post

A Monterosi altro test importante per i biancorossi

Le scelte iniziali di Fiorucci chiudono in vantaggio il primo tempo a Monterosi, i laziali poi trovano il poker nella ripresa.

Finisce 4-1 per la forte squadra laziale di Serie D la seconda amichevole di precampionato dell’Orvietana, che fa un figurone chiudendo in vantaggio il primo tempo. Il Monterosi parte bene coglie due traverse con Costantini e Angelilli, ma arriva il vantaggio orvietano: l’azione scaturisce da un gran suggerimento di Menghinelli che serve Danieli fermato con le cattive in area da Esposito, dagli undici metri il bomber non perdona. Danieli, sempre da calcio piazzato, coglie anche una traversa sempre nel primo tempo.

Le scelte iniziali di Fiorucci hanno posizionato Beccaceci in porta, Paletta e Bianco esterni bassi con Annibaldi e Grizzi centrali difensivi, Cotigni, Dida e Locchi in mediana e Menghinelli e Giurato a fare da supporto a Danieli. Assente Bricchetti per un leggero infortunio.

Poi ad inizio secondo tempo sia Danieli che Giurato vengono messi a riposo, Annibaldi e Grizzi sono presto sostituiti, ma anche nella ripresa, grazie a Mortaroli e Mirco Perquoti, l’Orvietana si fa più volte pericolosa (altra traversa colpita da Mortaroli), ma il Monterosi trova 4 reti con Piroli in avvio di secondo tempo, quindi doppietta di Persichini al 6’ e 16’ e Squerzanti su rigore al 33’.

MONTEROSI – ORVIETANA 4-1

MONTEROSI: Marcianó, Dekic, Costantini, Piroli, Buono, Esposito, Angelilli, Massimo, Persichini, Gabbianelli, Mastrantonio. ENTRATI NEL SECONDO TEMPO: De Maio, De Vittoris, Angeli, Traore, Pellacani, Guidarelli, Luciani, Ruggiero, Squerzanti, Canestrelli, Rocchi. All. D’Antoni.

ORVIETANA 1° TEMPO (4-3-2-1): Beccaceci; Paletta, Annibaldi, Grizzi, Bianco; Cotigni, Dida, Locchi; Giurato, Menghinelli; Danieli.

ORVIETANA 2° TEMPO (4-3-3): R. Perquoti; Paletta, Annibaldi, Grizzi, Martinelli; Cotigni, Dida, Marchi; Cruciani, M. Perquoti, Mortaroli. ENTRATI NEL 2° TEMPO: Lanzi, Palla, Sulimani, Fattorini, Cincarelli. All.: Fiorucci.

ARBITRO: Stavagna di Viterbo.

MARCATORI: 18’pt Danieli rig. (O), 2’st Piroli (M), 6’st 16’st Persichini (M), 33’st rig. Squerzanti (M).

post

Scelto il nuovo preparatore altletico: è l’ex Flaminia Jacopo Cappelletti

Dopo aver risolto consensualmente il rapporto con Alessandro Santoro, per sopraggiunti problemi personali, l’Orvietana calcio comunica di aver scelto come nuovo preparatore atletico della prima squadra Jacopo Cappelletti, che già ricopriva lo stesso ruolo nella passata stagione in serie D al Flaminia Civita Castellana e con precedenti esperienze con Narnese e Spoleto.

post

L’intervista a Massimo Porcari di OrvietoSport

Riproponiamo l’intervista che Massimo Porcari ha rilasciato a Luisa Calistri della testata Orvietosport.it

di Luisa Calistri:

Ci incontriamo, come ormai di consuetudine, nella sede dell’Orvietana Calcio, ubicata al lato del manto erboso del Muzi.

Il nostro, da alcuni anni a questa parte, è diventato ormai un appuntamento fisso, in cui fare il bilancio della stagione passata e in cui cominciare a fare il punto della stagione futura. Sui giovani, naturalmente, senza i quali non ci sarebbe alcun futuro.

Per la verità, quest’anno Massimo Porcari – sempre responsabile unico del settore giovanile e della scuola calcio dell’orvietana – l’ha tirata un po’ alle lunghe; c’erano alcune pedine che hanno tardato ad incastrarsi e un perfezionista come lui non potrebbe mai rilasciare interviste finché ogni cosa non è al suo posto.

Tuttavia, appena ci vediamo, alla mia domanda “beh, obiettivi raggiunti?” parte subito a mille.

“I Giovanissimi, con la vittoria dei play off, sono ritornati in A2, dopo aver gareggiato nel campionato provinciale. Voglio subito ringraziare Mister Mauro Bellini per essere riuscito a centrare l’obiettivo a cui la società teneva molto. Gli Allievi hanno disputato un campionato eccezionale, terminando a due punti dal Foligno che quel campionato l’ha vinto. E questo lo dico con gioia, ma anche con un po’di dispiacere. A questo proposito vorrei fare un appunto ai ragazzi, allo scopo di sensibilizzarli su un aspetto importante: quando si gioca in questo tipo di campionati, andrebbero riprogrammate le priorità personali, quali le gite scolastiche. Nella partita di San Sisto, dove mancavano alcune pedine importanti, abbiamo perso il campionato. Questo è l’unico dispiacere che ho avuto, proprio perché sono un gruppo eccezionale, sotto la guida di un tecnico valido qual è Enrico Broccatelli. Non mi aspettavo un esordio in A1 di questa portata, come primo anno l’obiettivo era il mantenimento della categoria e invece siamo andati al di là delle più rosee aspettative. Dalla Juniores, che è stata battuta solo in finale play off, mi aspettavo qualcosa in più, ma l’inizio del campionato ci ha penalizzato. Siamo partiti male; subito dopo la squadra ha cominciato a girare bene, macinando punti su punti, ma, per il livello complessivo del campionato disputato, si poteva fare meglio. Nonostante questo, l’obiettivo del raggiungimento dei play off è stato centrato ed è un obiettivo importante in vista di un eventuale ripescaggio.”

Lo scorso anno, nel fare il preventivo della stagione futura, che avevo chiamato Orvietana 2.0, ci eravamo lasciati con Massimo Porcari che faceva un passo indietro, assegnando deleghe e compiti a due personalità individuate e scelte da lui stesso: Riccardo Pellegrino e Roberto Bellini. Sei ancora soddisfatto di questa scelta o, potendo, torneresti indietro per cambiare qualcosa?

“Sono più che soddisfatto. Nella scuola calcio, siamo cresciuti tantissimo, sia a livello organizzativo che tecnico e si è potuto vedere un netto miglioramento dei ragazzini, anche grazie a scelte fatte sugli allenatori. E qui voglio spendere qualche parola per Roberto Bellini, che da quest’anno non è più con noi, ma che devo ringraziare per l’eccellente lavoro svolto in questi tre anni, persona squisita dal punto di vista professionale e umano, oltre che un amico. Riccardo Pellegrino è stato un po’ una mia scommessa, perché lui ha un carattere un po’ particolare e si è venuto a scontrare con un altro carattere un po’ particolare, che è il mio. In lui ho visto delle caratteristiche molto positive, sotto il profilo organizzativo e soprattutto riguardo la sua capacità di scovare i ragazzi adatti ai campionati che le varie squadre agonistiche disputano. Erano almeno quindici anni che all’Orvietana mancava una figura così. All’inizio peccava un po’ di presunzione e non mi ascoltava, poi ha capito in che modo doveva calarsi nella realtà di questa società. Io gli ho insegnato a sentirsi parte di un insieme e a non ergersi a battitore libero. Il resto ce lo ha messo da solo ed è cresciuto molto da un punto di vista tecnico e organizzativo.”

Dopo aver esaurito il discorso consuntivo, possiamo passare al preventivo.

“La Juniores è in attesa di notizie sul ripescaggio. In A1 a tutt’oggi ci sono solo 15 squadre, contro le 16 previste dal campionato, perché il Foligno, con la prima squadra in serie D, andrà a disputare il campionato nazionale. Noi abbiamo fatto domanda per il ripescaggio, ma avremo notizie certe solo tra la fine di luglio e i primi di agosto. Io ci spero. Sarebbe importantissimo essere in A1 sia con gli Allievi che con la Juniores. Comunque, a questo punto l’organigramma societario è completo per ripartire con la stagione 2019/2020.”

Sarà il caso di cominciare a fare qualche nome, allora.

“L’allenatore della Juniores sarà Marco Feriozzi, scelto tra una rosa di due o tre nomi. E’ un allenatore che mi è stato indicato da una persona che gode della mia massima fiducia, che ha fatto sempre categorie giovanili, è una persona molto seria. Speriamo che la società abbia individuato la persona giusta. Negli Allievi, è rimasto Enrico Broccatelli, dopo una riflessione che abbiamo fatto io e Pellegrino, perché è la categoria in cui Enrico sa valorizzare i giovani e in questa categoria dà il massimo. New entry – ma poi neanche tanto “new” [ndr] – nei Giovanissimi, per i quali abbiamo affidato la squadra a Andrea Valterio, che ha fatto alcuni anni alla Valdichiana con ottimi risultati ed era questo il momento giusto per farlo tornare. C’è un bel progetto per lui, che potrà contare su due anni in cui la stessa squadra disputerà la stessa categoria. I 2006 quest’anno giocheranno nel campionato sperimentale e qui c’è una novità: abbiamo fatto un accordo preliminare con il Castiglione in Teverina. I ragazzi si alleneranno a Orvieto ma il campionato sarà disputato sul loro campo e saranno guidati da Stefano Silvi. Una delle figure nuove di quest’anno è Elia Falsaperna, nominato responsabile della scuola calcio al posto di Roberto Bellini. Elia, già noto alla società per aver fatto il preparatore atletico di Fatone, ha tutte le carte in regola per espletare al meglio il ruolo che gli è stato affidato. Altro ingresso è Benito Pantarelli, che è una figura nuova e sarà il responsabile organizzativo dell’agonistica e della scuola calcio. Sarà il fulcro societario e metterà a punto tutte le questioni organizzative delle varie squadre. E’ una figura che io ho voluto, perché è molto capace e perché, alzando l’asticella della qualità del settore giovanile, non si può fare a meno di un ruolo come il suo. Vasco Di Domenico si occuperà di formare i giovani portieri dagli Allievi in giù, mentre la Juniores farà capo alla prima squadra. Infine, un nuovo ingresso in segreteria nella persona di Gaetano Politella.”

Quindi il “Progetto Giovani” va avanti a gonfie vele. E’ lecito aspettarsi qualche nuovo ingresso in prima squadra?

“Sui giovani negli anni abbiamo alzato l’asticella ed è da tempo che io e il Presidente siamo concordi nel ritenere che siano i nostri che debbano giocare in prima squadra. Anche quest’anno, fra i 2001 e i 2002, ci sono sei o sette già convocati per il raduno. Loro però devono metterci tutto il loro impegno ed essere sempre presenti, perché ad oggi l’Orvietana con i propri under è in grado di coprire qualunque ruolo. Per contro, anche l’allenatore della prima squadra deve avere coraggio, perché i giocatori non sempre si trovano fatti. Abbiamo preso solo un portiere sotto quota perché in quel ruolo c’era carenza, ma, tranne questa eccezione, saranno utilizzati i nostri ragazzi, come è stato fatto nei quattro anni di Promozione e negli ultimi due di Eccellenza. Gli investimenti della società sul settore giovanile sono importanti e non possono essere vanificati con giovani presi da fuori.”

A poche settimane dalla ripresa dei lavori, insomma, l’Orvietana sta lavorando a pieno regime affinché tutto sia impeccabile per i ragazzi che vestiranno la maglia biancorossa e…ci si perdoni – a me e a Massimo Porcari – la libertà che ci siamo presi nel chiamare le diverse categorie ancora con i loro vecchi nomi Giovanissimi, Allievi e Juniores, anziché Under 15, Under 17 e Under 19, con un attaccamento quasi affettivo al passato.

post

Torneo Frustalupi: al via le adesioni per la 26° Edizione

In allegato la scheda per partecipare

Nell’ambito delle iniziative della nostra società, l’Orvietana Calcio srl organizza il 26° Torneo Mario Frustalupi che si svolgerà dal 28/04 al 02/06/2019 presso l’Antistadio (campo in erba sintetico) Luigi Muzi di Ciconia.
Il Torneo si pone come obiettivo quello di programmare l’attività relativa alla stagione sportiva 2019/2020, a questo scopo potranno essere utilizzati n.3 prestiti per tutte le categorie:

JUNIORES B 01/01/2001-31/12/2002
ALLIEVI B 01/01/2003-31/12/2004
GIOVANISSIMI B 01/01/2005-31/12/2006
ESORDIENTI ANNO 2007 01/01/2007- 31/12/2007

PULCINI ANNO 2008
PRIMI CALCI 2009
PRIMI CALCI 2010
PRIMI CALCI 2011

Si comunica inoltre che le gare eliminatorie dell’anno 2011 si svolgeranno il 28/04/2019 (unica giornata)
Le gare eliminatorie dell’anno 2010 si svolgeranno il 01/05/2019 (unica giornata)
Le gare eliminatorie dell’anno 2009 si svolgeranno il 05/05/2019 (unica giornata)
Le gare eliminatorie dell’anno 2008 si svolgeranno il 12/05/2019 (unica giornata)

Le semifinali e finali si svolgeranno in data 02/06/2019

Il regolamento del Torneo verrà redatto e spedito alle società aderenti.

Contando sulla vostra partecipazione restiamo in attesa di adesione che dovrà pervenire entro e non oltre il 31/03/2019

CLICCA QUI PER SCARICARE LA SCHEDA DI PARTECIPAZIONE: invito frustalupi 2019

Orvieto li 04/02/2019
Il RESPONSABILE
Massimo Porcari

post

Gli Allievi impattano con la Pontevecchio: ora sono primi da soli

Juniores e Giovanissimi osservavano un turno di riposo.

Tante occasioni per gli Under 17 che contro la Pontevecchio in trasferta trovano solo un pari a reti inviolate. Ma la contemporanea sconfitta del Foligno a Narni, fa tornare i biancorossi da soli al comando della classifica. Domenica prossima sarà una giornata importantissima visto che ci saranno le sfide incrociate tra le prime quattro: l’Orvietana ospita il Cannara, quarto e ci sarà lo scontro Foligno – Sansepolcro.

Turno di riposo per Juniores e Giovanissimi, ma gli avversari hanno giocato. Di seguito tutte le classifiche aggiornate.

 

JUNIORES REGIONALE UNDER 19 A2 GIRONE B, 24° GIORNATA: Turno di riposo per l’Orvietana

CLASSIFICA: Nestor 49; Massa Martana 44; Angelana 43; Todi* 42; Orvietana* 38; Julia Spello* 36; Terni Est* 35; Clitunno 32; O. Pantalla* e Amerina* 26; Spoleto* 24; Bevagna* 21; Sangemini 23; Bevagna* 22; Amc98** 20; Vis Nuova Alba* 7.

*1 partita in meno, **2 partite in meno. PROSSIMO TURNO: Orvietana – Angelana.

 

ALLIEVI REGIONALI UNDER 17 A1 GIRONE UNICO, 20° GIORNATA: Pontevecchio – Orvietana 0-0

CLASSIFICA: Orvietana 39; Foligno e Sansepolcro 38; Cannara 35; Campitello* 33; C. del Lago 31; Narnese 30; Castel del Piano 29; Angelana e A. Gubbio 26; Pontevecchio 18; San Sisto 17; G. Nestor 13; Castello calcio* 12.

*1 partita in meno. PROSSIMO TURNO: Orvietana – Cannara.

 

GIOVANISSIMI PROVINCIALI UNDER 15 GIRONE C, 20° GIORNATA: Turno di riposo per l’Orvietana.

CLASSIFICA: Orvieto* 51; Ol. Pantalla* 48; Grs Terni 42; Narnese* e Orvietana* 36; Pol. Ternana* 34; Amc98* e Sangemini 26; Gmt 22; Marte 21; Real Avigliano 10; Campomaggio C.* 4; Otricoli 0.

*1 partita in meno. PROSSIMO TURNO: Marte Calcio – Orvietana.

post

L’Orvietana si lecca le ferite: troppi rammarichi nel ko contro la Pontevecchio

Gol sprecati, poca fortuna, episodi arbitrali contestati e un pizzico di follia.

“Una gara con tutti gli astri contro”, così Silvano Fiorucci ha commentato nel dopo partita la sfida contro la Pontevecchio, terminata con la vittoria per 2-0 degli ospiti. Gara iniziata senza i difensori Annibaldi e Mosconi, poco allenatisi in settimana causa influenza, e subito caratterizzata da forti proteste dopo nemmeno due minuti: l’incrocio in area tra Regni e Polidori, che era scappato via a tutti, è giudicato regolare dall’arbitro, Ilaria Possanzini di Foligno. Il numero 9 biancorosso protesterà a lungo e ancora di più 10 minuti dopo, quando Fuscagni prima rischia il rosso per averlo strattonato quando ormai si involava tutto solo verso la porta, ma Polidori resta in piedi, viene concesso il vantaggio quindi una volta in area altro contatto sospetto con l’arbitro che soprassiede: niente rigore, nemmeno simulazione e niente ritorno su vantaggio non concretizzato. Fin qui dunque le recriminazioni arbitrali. Nel frattempo però la Pontevecchio aveva colpito una traversa con Silvestri che aveva provato la conclusione dal vertice dell’area.

Il resto del primo tempo è poi tutto un disperarsi per occasioni fallite: al 25’ un destro di Colace, liberato sul cambio di gioco partito da Missaglia, costringe al tuffo Guerra per evitare il gol. Ancora Colace poco dopo, serve Perquoti che vede libero in area Polidori, la girata del numero 9 di casa è deviata in angolo sotto porta. Ancora Orvietana vicina al gol al 39’: azione manovrata con Polidori che serve Missaglia sulla sinistra, cambio gioco sulla sponda opposta per Colace, ma ancora una volta la mira non è ottimale.

Nel momento migliore dell’Orvietana arriva però il gol degli ospiti al 44’: discesa sulla sinistra di Silvestri, cross al centro dove De Luca trova la deviazione, Sganappa respinge, ma sulla ribattuta Arteaga trova lo spazio giusto per portare in vantaggio la Pontevecchio. Tra l’ultimo minuto del primo tempo e i primi secondi della ripresa succede di tutto: gol subito, Missaglia che battibecca negli spogliatoi con l’arbitro che lo espelle e raddoppio rossoverde in maniera a dir poco beffarda: da calcio di avvio, tiro da oltre centrocampo di Riccardo Ceccarelli, Sganappa distratto si fa ingannare da un rimbalzo, l’intervento del portiere è ormai in ritardo e il pallone finisce in rete: è 0-2.

L’Orvietana prova ancora a crederci ma sotto di un uomo e di due gol, non è semplice, eppure si gioca spesso nell’area ospite, al 33’ ci riprova Polidori, che si libera di un avversario, ma si decentra e la sua girata è potente ma non finisce nello specchio. Annullato anche un gol per una presunta posizione irregolare di Colace. La Pontevecchio sfrutta a volte gli spazi e al 37’ ancora un tiro dalla distanza si fa pericolosissimo: De Luca coglie la traversa.

L’Orvietana alla fine paga dazio anche come decisioni disciplinari (1 espulso e 6 ammoniti) in una gara iniziata con un arbitro che non fischiava nulla e finita invece con tante interruzioni, forse giuste, ma non in linea con il metro di giudizio del primo tempo.

Un ko che non fa allontanare di molto i biancorossi dalla zona, playoff, distante tre lunghezze. Curioso che nella cavalcata di risultati degli ultimi mesi, le uniche due sconfitte siano arrivate con Assisi Subasio e Pontevecchio, squadre che quando hanno affrontato l’Orvietana si trovavano sempre al penultimo posto in classifica.

ORVIETANA – PONTEVECCHIO 0-2
ORVIETANA (4-3-3): Sganappa; Frellicca (28’st Locchi), Bricchetti, Lispi, Bianco (13’ st Mosconi); Colace, Bernardini (10’st Liurni), Dida (35’st Cotigni); Missaglia, Polidori, Perquoti (28’st Gulino). A disp.: Massetti, Dottarelli, Annibaldi, Ciccone. All.: Fiorucci.
PONTEVECCHIO (4-4-2): Guerra; Regni (10’pt Passeri (40’st Vinciarelli)), Fuscagni, R. Ceccarelli; Silvestri; Morucci, Pammelati (12’st A. Ceccarelli), Battistelli (43’st Cipriani), De Luca; Arteaga, Castrichini. A disp.: Baghetti, Binaglia, Cecchini, Bufi. All.: Grilli.
ARBITRO: Possanzini di Foligno (Castrica di Foligno – Servili di Terni).
MARCATORI: 44’pt Arteaga, 1’st R. Ceccarelli.
NOTE: Espulso: Missaglia a fine primo tempo per insulti all’arbitro. Ammoniti: Bricchetti, Bianco, Colace, Liurni, Dida, Gulino (O), Pammelati, R. Ceccarelli (P). Angoli: 6-2 per l’Orvietana. Recupero: pt: 2’; st: 6‘.

CLASSIFICA: Foligno 41; Lama 38; Spoleto 35; V. A. Sansepolcro 32; San Sisto 29; Castel del Piano e Narnese 27; Orvietana 26; Ducato ed Ellera 22; Massa Martana e Pontevalleceppi 20; Angelana e Assisi Subasio 19; Pontevecchio 18; Pievese 9.

PROSSIMO TURNO: Vivi Altotevere Sansepolcro – Orvietana.

post

Settore giovanile: goleada Under 15, pari dell’Under 17 e sconfitta per la Juniores

Esce sconfitta l’Under 19 dallo scontro in trasferta contro il Terni Est, ora la squadra di Ciccone si ritrova sesta a due lunghezze da una zona playoff con una classifica comunque corta. Non approfitta del pari esterno del Foligno, l’Under 17 che rischia anzi di perdere in casa contro il Castello. Il gol di Cruciani nel recupero lascia inalterate le prime posizioni in classifica, visto anche il pari tra Cannara e Campitello. Torna al successo, e lo fa con la voce grossa, l’Under 15 che ne segna addirittura 22 al fanalino di coda Otricoli (nella foto una fase dell’incontro), la squadra di Bellini risale quindi al quarto posto. Rinviata la gara dell’Under 17 sperimentale.

JUNIORES REGIONALE UNDER 19 A2 GIRONE B:
19° GIORNATA: Terni Est – Orvietana 2-0.
CLASSIFICA: Nestor 40; Todi 39; Julia Spello* 33; Massa Martana e Terni Est 32; Orvietana 30; Clitunno 26; Angelana* e Amerina 25; Spoleto** 20; Bevagna* e O. Pantalla* 19; Amc98** e Sangemini 13; Vis Nuova Alba 7.
*1 partita in meno; **2 partite in meno.
PROSSIMO TURNO: Orvietana – Bevagna.

ALLIEVI REGIONALI UNDER 17 A1 GIRONE UNICO:
15° GIORNATA: Orvietana – Castello Calcio 1-1
Marcatori per l’Orvietana: Cruciani.
CLASSIFICA: Orvietana 32; Cannara e Foligno 29; Campitello 28; Sansepolcro* 26; Castel del Piano 25; C.del Lago 23; Narnese 22; A. Gubbio 18; Angelana 14; San Sisto e Angelana 14; Castello calcio 12; Pontevecchio 10; G. Nestor* 7.
PROSSIMO TURNO: V. A. Sansepolcro – Orvietana.

ALLIEVI SPERIMENTALI FUORI CLASSIFICA UNDER 17 GIRONE A:
13° GIORNATA: Bastia – Orvietana: rinviata

GIOVANISSIMI PROVINCIALI UNDER 15 GIRONE C:
15° GIORNATA: Orvietana – Otricoli 22-0
Marcatori per l’Orvietana: Di Leo (4), Lucchi (4), Albani (3), Doll (3), Di Marzio (2), Sorci (2), Souihi (2), Kokomani, Zappone.
CLASSIFICA: Ol. Pantalla 39; Orvieto* 36; Narnese 30; Grs Terni*, Pol. Ternana* e Orvietana 27; Amc98* 22; Sangemini 17; Gmt 16; Marte 15; Real Avigliano 6; Campomaggio C. 3; Otricoli 0.
*1 partita in meno.
PROSSIMO TURNO: Orvietana – Gmt2005.

post

Tutta l’Orvieto calcistica ha ricordato Massimiliano Zappitello

Un anno fa, proprio alla vigilia di Natale, lo struggente addio ad un ragazzo, un calciatore, un uomo delle forze armate, un amico di tutti. E 12 mesi dopo allo stadio Muzi le tre società di Orvieto, delle quali Massimiliano aveva indossato tutte le maglie, hanno voluto ricordarlo, incontrandosi, rispolverando i vari aneddoti di un ragazzo che ci ha lasciati a soli 33 anni, ma soprattutto giocando a calcio, una delle sue grandi passioni.

Orvietana, Ciconia e Orvieto FC, insieme alla famiglia di Massimiliano, con il patrocinio del Comune di Orvieto avevano preparato da tempo questo evento che ha anche raccolto fondi per l’associazione “Orvieto Contro il Cancro”.

Un clima meraviglioso, tre squadre di una città ricche di molti giocatori ex di tutte le compagini, avversari di oggi e compagni di ieri, proprio come Massimiliano che aveva disputato i vari campionati con le maglie di Orvietana, Ciconia e Federico Mosconi (oggi Orvieto Fc). E lo strano gioco del destino ha voluto che il primo gol di questa prima edizione del torneo lo mettesse a segno proprio il fratello di Massimiliano, Juri che è in forza all’Orvieto Fc. Ma non erano i risultati del campo a contare in questa occasione, piuttosto vedere tutto il calcio rupestre riunirsi, come raramente e a volte anche difficilmente era successo prima, in modo spontaneo felice, sebbene nel ricordo di un triste evento. Non a caso questo memorial aveva come titolo “il tuo sorriso sempre nei nostri cuori”.

Per la cronaca il triangolare, con gare di 45’ minuti lo ha vinto l’Orvietana, che disputa un torneo di 3 livelli superiori, rispetto alle altre compagini che invece si confrontano nello stesso girone di 2°categoria. L’Orvieto Fc ha dato battaglia, vincendo di misura contro il Ciconia e cedendo solo nei minuti finali all’Orvietana.

L’intenzione degli organizzatori è quella di ripetere questa manifestazione con cadenza annuale.

1° MEMORIAL MASSIMILIANO ZAPPITELLO

CICONIA – ORVIETO FC 1-2
5’ Zappitello (OFC), 10’ Cioccolo (OFC), 36’ Pantarelli (C).

ORVIETANA – CICONIA 4-0
8’ Locchi, 22’ e 34’ Polidori, 40’ Caciolla rig.

ORVIETANA – ORVIETO FC 1-0
37’ Liurni.

 

Nelle successive foto, la famiglia di Massimiliano Zappitello che premia i capitani delle tre squadre.

 

post

Il derby è biancorosso, Orvietana a due punti dalla zona playoff

Polidori apre le marcature, chiude Gulino nel recupero. Esordi per Locchi e Colace.

Quinto risultato utile consecutivo, 4 vittorie e un pareggio, 7 gol segnati e soli 2 soli subiti (entrambi su rigore), numeri che di fatto hanno trascinato l’Orvietana dal penultimo posto al settimo, a sole due lunghezze dalla zona playoff. Anche contro la Narnese, nel derby tra le uniche due squadre della provincia di Terni presenti tra le 16 di Eccellenza, c’è stato da soffrire, ma alla fine il bottino pieno resta nelle mani biancorosse. Manca Dida per squalifica, torna a vestire la maglia dell’Orvietana fin dal primo minuto Alessandro Locchi. Narnese che si presenta con un 4-4-2. L’avvio è scoppiettante, dopo 5 minuti Keriota sfiora la porta dalla distanza, neanche un giro di orologio e Polidori chiama alla parata in tuffo e in angolo Cunzi. Ritmi subito alti, al 10’ Locchi riceve palla da Missaglia in area e da fondo campo riesce a servire Lispi, salito dalla difesa, che prova una mezza girata acrobatica che finisce a lato. Due minuti dopo arriva il gol: Ponti entra male su Polidori si becca il giallo e la punizione è battuta dallo stesso numero 9 di casa: traiettoria angolatissima e vantaggio per l’Orvietana. I biancorossi riescono ad abbassare i ritmi, la Narnese ci proverà solo con un tiro deviato di Grifoni al 28′.
Ripresa senza sussulti, escono i numeri 9, Polidori e Quondam in avvio, poi arriva il momento per l’esordio di Colace in mezzo al campo. L’Orvietana prova qualche contropiede, ma senza pungere più di tanto, la Narnese non riesce ad entrare negli ultimi 16 metri. Solo alla mezz’ora arriva la prima emozione del secondo tempo, Rocchi riceve palla sulla sinistra, trova un filtrante in area per Raggi che colpisce il palo. Scampato il pericolo, l’Orvietana ritrova equilibrio e riesce a tenere lontano dalla propria porta gli avversari. Nel finale classico contropiede che regala la gioia del gol a Gulino al minuto 95.
Domenica prossima altra gara interna contro l’Angelana appena superata in classifica.

ORVIETANA – NARNESE 2-0
ORVIETANA (4-3-3): Sganappa; Frellicca, Annibaldi, Lispi, Mosconi; Bernardini (46’st Fastella), Cotigni (16’st Colace), Locchi; Perquoti (31’st Gulino), Polidori (9’st Liurni), Missaglia. A disp.: Cevolo, Bianco, Castelletti, Caciolla, Ciccone. All.: Fiorucci.
NARNESE (4-4-2): Cunzi; Kola, Angeluzzi, Ponti (13’st Bellini), N. Grifoni (30’st Chiani); Keriota (34’st Formoso), Proietti (30’st Mencarino), Vastola, Lucci; Rocchi, Quondam (4’st Raggi). A disp.: Pettine, Consolini, Tancini, P. Grifoni. All.: Proietti.
ARBITRO: Fiore di Paola (Goretti di Perugia – Malacchi di Foligno).
MARCATORI: 12’pt Polidori, 50’st Gulino.
NOTE: ammoniti: Locchi, Polidori, Liurni (O), Mencarino, Angeluzzi, Ponti (N). Espulso: Pettine (N) dalla panchina al 38’st. Angoli 6-3 per l’Orvietana. Recupero: 1t: 0’; st: 5’.

CLASSIFICA: Foligno 32; Spoleto 27; Lama 26; San Sisto 21; V. A. Sansepolcro 20; Castel del Piano 19; Ellera e Orvietana 18; Angelana 16; Ducato 15; Narnese e Pontevecchio 14; Massa Martana 13; Pontevalleceppi 11; Pievese 8; Assisi Subasio 5.
PROSSIMO TURNO: Orvietana – Angelana.

post

Volano Allievi e Giovanissimi, la Juniores trova il pari nel recupero

Le squadre di Ciccone e Broccatelli seconde nei rispettivi campionati, Bellini al comando.

Under 19 Juniores pareggiano ad Amelia dopo una gara ricca di gol ed acciuffano il punto nei minuti finali grazie alla rete di Fastella, in precedenza a segno anche Pepere e Sulimani.

Gli Under 17 Allievi battono la capolista Campitello e restano da soli dietro al Foligno. Decide un match tiratissimo la conclusione di Tardiolo deviata in porta dal capitano dei ternani.

Infine gli under 15 Giovanissimi si ripetono: come una settimana fa, altra goleada, stavolta ne fanno 14 all’Otricoli in trasferta e con 29 gol in due partite comandano la classifica.

 

JUNIORES REGIONALE UNDER 19 A2/B: Amerina – Orvietana 3-3

Marcatori: Pepere, Sulimani e Fastella.

CLASSIFICA: Nestor 21; Orvietana, Terni Est e Angelana 12; Amerina*, Spoleto* e O. Pantalla 11; Todi* 10; Julia Spello* 9; Sangemini, Massa Martana e Clitunno 7; Bevagna* 6; Amc98* 3; Vis Nuova Alba* 1.

*1 partita in meno.

PROSSIMO TURNO: Orvietana – Todi.

 

ALLIEVI REGIONALI UNDER 17 A1: Orvietana – Campitello 1-0

Marcatore: 14’st Molinari autorete.

CLASSIFICA: Foligno 12; Orvietana 11; Sansepolcro 10; Angelana e Campitello 9; C. del Piano e S. Sisto 8; Narnese e Cannara 7; A. Gubbio 6; C. del Lago 4; Nestor e Castello 2; Pontevecchio 1.

PROSSIMO TURNO: Narnese – Orvietana.

 

GIOVANISSIMI PROVINCIALI UNDER 15: Otricoli – Orvietana 1-14

Marcatori: Lucchi (6), Zappone (3), Di Marzio (2), Doll, Souhi, Kokomani.

CLASSIFICA: Orvietana, AMC98, Orvieto FC, GMT 6; O. Pantalla 4; Ternana*, Marte e Narnese 3; Sangemini 1; GRS Terni*, R. Avigliano, Orticoli, Campomaggio C. e Bea Sport 0.

PROSSIMO TURNO: GMT – Orvietana