post

Antistadio Achilli e terzo campo: terminati gli interventi di manutenzione

Nelle ultime settimane sono state messe a punto le operazioni di manutenzione del manto sintetico dell’antistadio “Oscar Achilli” e dell’impianto di irrigazione del terzo campo in terra battuta.

Il Muzi è un impianto polifunzionale che “vive” per molte ore al giorno, tutti i giorni della settimana. Non solo calcio ovviamente, anche atletica, tennis e molte attività. Un via vai di sportivi e storie che si intrecciano continuamente nell’arco del susseguirsi delle stagioni sportive.

Numericamente il calcio sposta il maggior numero di atleti, basti solo pensare alle tante attività del settore giovanile dell’Orvietana. I campi di calcio sono ormai tre, oltre al principale in erba, rizollato la scorsa stagione, e l’antistadio Achilli in sintetico, è presente da qualche tempo anche un terzo campo in terra battuta, situato accanto alla struttura dei nuovi spogliatoi.

Nel mese di settembre sono stati messi in cantiere i lavori di manutenzione del manto sintetico, che aveva bisogno di un restyling, e si è provveduto ad allacciare l’impianto di irrigazione per il campo in terra battuta. Questo ha permesso alle varie realtà del settore giovanile biancorosso e della scuola calcio, di poterne usufruire al meglio.

post

Prima il campionato, poi la Coppa: doppio appuntamento al Muzi

Domenica arriva il Massa Martana, mercoledì il Foligno in coppa

L’avvio di campionato ha fruttato solo un punto, per cui Zampagna (nella foto) e i suoi ragazzi hanno voglia di ritrovare gioco e risultati fin dal prossimo impegno interno contro il Massa Martana, che dal canto suo si trova ancora ferma al palo a quota zero in classifica. I prossimi avversari infatti, dopo aver tenuto testa al Foligno nella prima giornata perdendo col minimo scarto, si sono fatti rimontare dal Castel Del Piano una settimana fa, finendo ko anche nella seconda partita.

Si gioca domenica 23 settembre alle ore 15 al Muzi. Massa Martana già battuto in coppa, al termine di una partita lottata, che di fatto indirizzò i biancorossi verso la qualificazione. E a proposito di coppa, per i tifosi orvietani non ci sarà molto tempo per riflettere sugli esiti di questo turno di campionato perché mercoledì 26 ci sarà, sempre ad Orvieto, l’attesa semifinale di andata di contro il Foligno.

post

Allievi Under 17 A1 pronti all’esordio in casa

Domenica alle 11:00 arriva il Foligno; Broccatelli: “Siamo un bel gruppo, ma il campionato è tutto da scoprire”.

Gli Under 17 sono pronti ad esordire domenica 23 settembre, in casa all’antistadio Oscar Achilli, alle 11:00 nel massimo campionato regionale A1. La parola d’ordine, per quanto possibile visti i molti innesti in rosa, è continuità. Continuità con il campionato appena vinto pochi mesi fa, il girone B della Serie A2, che ha permesso di poter disputare il torneo elite regionale in questa stagione. Proprio per questo la società Orvietana Calcio sarà premiata, insieme a tutte le altre società vincenti di tutti i campionati dello scorso anno, lunedì prossimo a Perugia nella sede della FIGC regionale a Prepo.

Domenica però si inizierà a fare sul serio, al timone della squadra confermato ovviamente Enrico Broccatelli che, dopo un buon precampionato, ci presenta la stagione:

E’ un campionato nuovo, erano anni che gli Allievi non disputavano un campionato A1 e nessun calciatore dei nostri ha mai giocato questo torneo, o perché disputavano una categoria inferiore o perché giocavano in un’altra regione, per cui non abbiamo punti di riferimento”.

Malgrado l’essere matricola c’è comunque entusiasmo nel gruppo.

Il gruppo è buono – continua l’allenatore- avremo di fronte subito una delle favorite del torneo, il Foligno, che con questi stessi ragazzi due anni fa vinse nettamente l’A1 dei Giovanissimi. Per cui inizio difficile, ma sulla lunga distanza penso che riusciremo a dire la nostra, abbiamo molti elementi nuovi, forse dovrò cambiare il modulo di gioco, ma la crescita dei ragazzi è assicurata indipendentemente dai risultati, certo se poi arrivassero anche quelli meglio ancora!

Enrico “Zenga” Broccatelli sarà coadiuvato dal suo staff che comprende Vasco Di Domenico, allenatore dei portieri, Lorenzo Fiani, preparatore atletico e Matteo Biancalana, collaboratore tecnico.

Di seguito la rosa della squadra:

PORTIERI: Flavio Breccolotto, Iacopo Patisso.
DIFENSORI: Andrea Agostini, Alessandro Lanzi, Ruggero Lombardelli, Giovanni Rumori.
CENTROCAMPISTI: Romeo Battaglini, Filippo Biancalana, Samuele Crosta, Daniele Macchioni, Matteo Martinelli, Andrea Navetto, Matteo Palla, Cristiano Tardiolo.
ATTACCANTI: Samuele Cruciani, Alessio Fattorini, Alessio Menghinelli, Davis Mosconi, Lorenzo Santolamazza, Nicola Sganappa.

    

Enrico Broccatelli, allenatore.                                   Matteo Biancalana, collaboratore tecnico.

post

Coppa Italia, in Semifinale sarà Orvietana – Foligno

Andata ad Orvieto mercoledì 26 settembre, ritorno il 10/10

Sono stati sorteggiati gli accoppiamenti delle semifinali regionali della Coppa Italia di Eccellenza, l’Orvietana affronterà il Foligno con gara di andata ad Orvieto mercoledì 26 settembre (orario ufficiale 15:15, ma con possibilità di variazione, in caso sarà comunicato) e gara di ritorno mercoledì 10 ottobre a Foligno. L’altra semifinale è Lama – San Sisto.

Le due vincenti si affronteranno in finale in gara unica in campo neutro, la vincente della finale, oltre a sollevare la coppa regionale, accederà alla fase interregionale che mette in palio il trofeo nazionale e una promozione in Serie D.

post

Spoleto non porta bene, l’Orvietana prima spreca poi cede negli ultimi 20 minuti.

Partita senza emozioni nei primi 45 minuti, nella ripresa occasioni per Dida e Cotigni, ma alla fine lo Spoleto vince con merito.

SPOLETO-ORVIETANA 2-0
SPOLETO: Zandrini, Calzola, Boninsegni, Papini, Sensi, Calabretta, Donnola, Peppoloni, Bianchi, Luparini (26’st Falconieri), Ubaldi. A disp: Scerna, Piccioni, Bellucci, Lucentini, Ceccarelli, Gori, Candela, Gbale. All.: Cavalli
ORVIETANA: Massetti, Dottarelli (25’st Gulino), Mosconi (17’st Perquoti), Ricci (1’st Cotigni), Annibaldi, Lispi (40’st Bianco), Liurni (25’st Castelletti), Bernardini, Dida, Missaglia, Frellicca. A disp: Sganappa, Caciolla, Terracina, Polidori. All.: Zampagna
ARBITRO: Amedei di Terni (Proietti di Terni – Margheriti di Terni)
MARCATORI: 25’st Papini, 29’st rig. Falconieri.

Spoleto non porta bene all’Orvietana, ma se in coppa la sconfitta fu indolore visto che alla fine i ragazzi di Zampagna ottennero la qualificazione, il ko in campionato fa più male. Orvietana che si presenta con un 3-5-2 con Massetti in porta (è infatti infortunato il titolare Sganappa), Dottarelli, Lispi e Annibaldi in difesa, Frellicca, Ricci, Bernardini, Dida e Mosconi in mediana e la coppia di attacco formata da Missaglia e Liurni. Non ce la fa Polidori a recuperare dall’infortunio. Tra i padroni di casa manca Falconieri che entrerà nella ripresa.

Primo tempo senza emozioni, Spoleto con un po’ più di possesso palla, ma che arriva al tiro solo dalla distanza senza mai preoccupare Massetti. Dall’altra parte Liurni trova spesso un muro davanti a sé e anche il portiere di casa non viene quasi mai impegnato. Solo Ubaldi riesce a superare gli ultimi 16 metri una sola volta, ma il suo diagonale finisce a lato, lento e ben controllato dal portiere ospite.

Nella ripresa le migliori occasioni le ha prima l’Orvietana. Dida non trova la porta da buona posizione, poi Cotigni, che a inizio secondo tempo aveva rilevato Ricci, si ritrova palla regalata dalla difesa a pochi metri dalla linea di porta. La conclusione, forse un po’ affrettata dall’inatteso errore avversario, però finisce clamorosamente alta. E’ l’occasione che avrebbe potuto riscrivere tutto l’esito finale del match. Infatti da quel momento lo Spoleto sale in cattedra, prende quel coraggio e quella grinta un po’ venuti meno all’Orvietana e si guadagna i tre punti.

Massetti sventa due volte su Ubaldi in maniera strepitosa, ma poi nulla può quando si vede saltare indisturbato Papini su azione di calcio d’angolo. Zampagna era già passato al 4-3-3 con l’inserimento di Perquoti per Mosconi, ma a centrocampo ha sempre la meglio la squadra di casa. Ubaldi continua a mettere scompiglio in area avversaria e si procura il rigore che manda dagli undici metri il da poco entrato Falconieri per il 2-0. Pochi istanti prima del raddoppio era entrato anche Castelletti per Liurni, ma il risultato non è più cambiato.

Nel prossimo turno l’Orvietana giocherà in casa, domenica 23 settembre alle ore 15, contro il Massa Martana.

Risultati 2 giornata: Assisi Subasio – Angelana 0-2; Lama – Ducato 2-1; Massa Martana – Castel del Piano 1-2; Pontevalleceppi – Ellera 0-3; Pontevecchio – Foligno 1-1; San Sisto – Narnese 0-0; Spoleto – Orvietana 2-0; Vivi A. Sansepolcro – Pievese 3-0.

Classifica: Angelana e Lama 6; V. A. Sansepolcro, Castel del Piano, Ellera e Foligno 4; Ducato e Spoleto 3; Pontevecchio, San Sisto e Narnese 2; Orvietana e Pontevalleceppi 1; Massa Martana, Pievese e Assisi Subasio 0.

post

La Juniores parte lenta poi recupera, finisce 3-3 contro il Sangemini

I gol biancorossi messi a segno da Chioccia, Samuele Cruciani e Bartolomei.

 

Si svegliano tardi i ragazzi di Ciccone, dopo 37 minuti si ritrovano già sotto per 3-0 nell’esordio in casa contro il Sangemini. Ma alla fine trovano il pareggio nel recupero, meritandolo e addirittura con qualche recriminazione per le tante occasioni della ripresa.

Si gioca su un terreno sintetico appena risistemato dopo gli interventi agli impianti del Muzi in settimana che, oltre a riassettare le condizioni dell’antistadio Achilli, hanno previsto anche interventi al campo in terra battuta. Ciccone deve fare di necessità virtù, visto che tanti giovani della sua rosa sono in forza in prima squadra.

Neanche il tempo di iniziare e Magelli sfrutta subito il corner del compagno e porta avanti i suoi prima che scadesse il primo giro di orologio A metà primo tempo un altro calcio piazzato condanna l’Orvietana che, a seguito di una punizione da poco fuori area, subisce il raddoppio in mischia ad opera di Testa. Biancorossi che provano a farsi pericolosi, soprattutto con conclusioni dalla distanza, ma al terzo tiro in porta sono ancora gli ospiti a marcare. Argenti, in posizione molto sospetta, trova una conclusione al volo imparabile per Cevolo.

Ma nessuno alza bandiera bianca e nel finale di tempo Simone Cruciani accorcia le distanze. Distanze che vengono ulteriormente riavvicinate ad inizio ripresa da Chioccia, pronto a spedire in rete dopo un’azione manovrata. Si gioca ad una porta nel secondo tempo, il Sangemini in ripartenza si farà vedere solo negli ultimi cinque minuti. Non si contano le occasioni sprecate per l’Orvietana, alla fine a regalare il pareggio nel recupero è Bartolomei che premia la grinta e la volontà di tutta la squadra. Unica nota stonata ancora un cartellino rosso diretto nel finale, dopo Bianco (2 giornate di squalifica dopo l’espulsione di sabato scorso), stavolta è Navetto a prendere anzitempo la via degli spogliatoi per comportamento scorretto verso un avversario.

 

ORVIETANA – SANGEMINI SPORT 3-3

ORVIETANA: Cevolo, N. Cruciani (Shabani), Testa, Talamoni, Chioccia (Navetto), Lupi (Ramunno), Bartolomei, Fraleone, S. Cruciani, Sulimani, Cincarelli. A disp.: Della Marta, Rumori. All.: Ciccone.

SANGEMINI SPORT: Bifolco, Testa, Nobili (Canavicci), Ratini, Sabbatucci, Pannaccio, Bejtulahi (Bonifazi), Troiano, Svizzeretto (Leonardi), Magelli, Argenti. A disp.: Listanti, Chianella, Chierizzi. All.: Restivo.

ARBITRO: Della Rossa di Orvieto.

MARCATORI: 1’pt Magelli (S), 22’pt Testa (S), 37’pt Argenti (S), 44’pt S. Cruciani (O), 7’st Chioccia (O), 49’st Bartolomei (O).

post

La prima di campionato termina in parità

Mirco Perquoti all’ultimo respiro riacciuffa il San Sisto.

 

Subito all’inizio e a un soffio dalla fine sono arrivati i due gol che hanno fissato sull’1-1 il risultato della prima giornata. Zampagna conferma di fatto l’undici di coppa contro la Narnese, ma Terracina va in campo non in perfette condizioni. Soffre, ma stringe i denti il giovane terzino che si vede però superare da Polverini che si guadagna un calcio di rigore dopo appena un minuto. Russo trasforma con Sganappa che intuisce, ma non arriva. Il San Sisto trova subito la strada in discesa, prova a spingere, sfrutta gli spazi ma non punge più. Il primo tempo si chiude con il clamoroso palo di Dida che avrebbe meritato il pareggio. Ripresa a senso unico, Orvietana che colleziona angoli e punizioni e che col tempo, come ormai accade sempre, si arricchisce di giovani in campo. Zampagna chiude con 6 under in formazione e proprio un’azione tutta di marca fuoriquota porta al gol del pari. Sono infatti i giovani biancorossi a sfruttare un suggerimento di Missaglia e a confezionare l’azione del pareggio. In area il neo acquisto Castelletti difende palla e serve Caciolla che, invece di tirare in porta, vede l’accorrente Perquoti lo serve sulla sinistra e gli consente di gonfiare la rete al 92’. Nel finale, un po’ nervoso, espulso Marcaccioli tra gli ospiti.

Nella foto, relativa all’azione del gol del pareggio, si vedono Castelletti, classe 99 (maglia numero 19), Caciolla, classe 2000 (#14) e Perquoti (#18) sempre classe 2000. La conclusione di Perquoti regala il primo punto in campionato all’Orvietana.

Nella stessa foto dei 7 giocatori del San Sisto che si vedono, solo il numero 4 Milletti è un under classe 2000, gli altri 6 sono tutti giocatori senior. Biancorossi che hanno chiuso il match con 6 under in campo: Sganappa e Castelletti classe 1999, Caciolla, Mosconi e Perquoti classe 2000 e Ricci classe 2001. 

L’Orvietana tornerà in campo domenica prossima a Spoleto alle ore 15, prossimo incontro casalingo tra due settimane al Muzi contro il Massa Martana.

 La società rende noto che è ancora attiva la campagna abbonamenti, le tessere al costo di 100 € (abbonamento uomo) o 70 € (abbonamento donna) si possono acquistare in sede allo stadio.

Di seguito il tabellino dell’incontro e i risultati della prima giornata.

 ORVIETANA – SAN SISTO 1-1

ORVIETANA (4-3-3): Sganappa; Dottarelli (30’ st Castelletti), Annibaldi, Lispi, Terracina (25’ pt Mosconi); Frellicca, Bernardini, Dida (36’ st Ricci); Liurni (13’ st Caciolla), Missaglia, Polidori (23’ st Perquoti), A disp.: Massetti, Gulino, Idromela, Bianco. All.: Zampagna.

SAN SISTO (4-3-3): De Marco; Ceccomori, Stella, Benda, Siena; Piccioli, Cerbini, Milletti; Polverini (6’ st Bottega), Russo (38’ st Pelliccia), Ardone (26’ st Marcaccioli). A disp.: Dorillo, Parmegiani, Nardi, Bartoccini, Bussolini,, Belardi. All.: Riberti.

ARBITRO: Gavini di Aprilia (Capicci di Terni – Giovanardi di Terni).

MARCATORI: 2’ pt rig. Russo (S), 47’ st Peruquoti (O).

NOTE: Espulso Marcaccioli (S) al 48’ st per doppia ammonizione, ammoniti: Ardone (S); Bernardini, Liurni, Castelletti (O). Angoli: 6-4 per l’Orvietana. Recupero: pt: 1’; st: 4’.

 

 

Risultati 1 giornata Eccellenza: Foligno – Massa Martana 2-1, Angelana – Spoleto 4-1, Castel del Piano – Pontevalleceppi 1-1, Ducato – Assisi Subasio 3-0, Ellera – Vivi Altotevere Sansepolcro 2-2, Narnese – Pontevecchio 1-1, Orvietana – San Sisto 1-1, Pievese – Lama 1-3.

 

Prossimo turno: Assisi Subasio – Angelana (sabato ore 15, diretta TEF can 12 dig terr e 831 Sky), Lama – Ducato, Massa Martana – Castel del Piano, Pontevalleceppi – Ellera, Pontevecchio – Foligno (sabato), San Sisto – Narnese, Spoleto – Orvietana, V. A. Sansepolcro – Pievese.

 

post

Grande attenzione mediatica per il campionato dell’Orvietana

Muzi preso d’assalto dai media: 3 tv accreditate, 2 radio, tutta la stampa umbra. Previsti anche anticipi in diretta tv sul digitale e via satellite.

Un campionato di Eccellenza con un’attenzione mediatica da Serie A. Sono tre le televisioni accreditate: TEF (che detiene i diritti esclusivi per la domenica fino alle ore 23), TRG e Umbria TV.

Consueti collegamenti in diretta per Radio Onda Libera che segue tutto il calcio dilettantistico umbro, anche Umbria Radio prevede aggiornamenti.

Il web poi non è da meno, sia su Eccellenzacalcio.it che su Settecalcio.it, gli sportivi possono seguire in tempo reale gli aggiornamenti dei risultati da tutti i campi con i marcatori. Oltre alla stampa locale (orvietosport.it, orvietonews.it, ma troveremo spesso riscontro anche su calcioternano.it e sporterni.it).

Presenti anche i giornalisti accreditati della carta stampata: Corriere dell’Umbria, Il Messaggero e La Nazione.

Un campionato che prevede anche anticipi in diretta TV, sempre ad opera di TEF, canale 12 del digitale terrestre e 831 di Sky. Si è partiti con Foligno – Massa Martana, sabato prossimo toccherà al derby Assisi Subasio – Angelana. Lo scorso anno l’Orvietana fu trasmessa in diretta due volte, in occasione delle trasferte a Narni e ad Assisi con l’Angelana.

Tutti gli highligts delle gare di Eccellenza, e in qualche caso anche la gara integrale, disponibili già la domenica sera, dopo le 23, su youtube canale di Tef Channel

Una visibilità dunque che non ha eguali per quanto riguarda gli sport regionali, anzi in molti casi anche di gran lunga superiore a tante realtà nazionali, meno seguite dai media indipendenti.